Importantissima fonte di biodiversità, la foresta amazzonica ospita una moltitudine di specie vegetali dalle riconosciute proprietà terapeutiche e cosmetiche.

Tra queste c’è l’andiroba, un imponente albero caratterizzato da un’altezza sorprendente e da fiori profumatissimi che, nei primi mesi dell’anno, produce dei frutti da cui si estrae il famoso olio di andiroba. Questi si presentano come noccioli legnosi, al cui interno vi sono dei semi che, dopo essere raccolti e lavorati, vengono pressati a freddo per ricavare quest’olio speciale. Per preparare un litro di olio di andiroba occorrono 6 kg di frutti. Il processo è sostenibile e la pianta non subisce alcuno stress.

L’olio così ricavato ha un colore giallo spento, un odore pungente ed un forte sapore amaro. Le virtù di questa pianta erano note da secoli alle popolazioni amazzoniche, che ne utilizzavano la corteccia e le foglie come rimedio medicamentoso in caso di febbre e vermi intestinali. Inoltre applicavano il liquido direttamente sulle ferite e sulle punture di insetti. Tutt’oggi in Brasile è un rimedio molto diffuso per alleviare i sintomi della tosse.

Ricchissima fonte di acido oleico e acido linoleico (omega 6 e 9), limonoidi, terpenoidi, milliacine, alfa-idrossiacidi, ed altri acidi grassi tra cui acido linolenico, palmitico, miristico e stearico, vanta molteplici proprietà: da quelle emollienti a quelle protettive, passando per la potente azione cicatrizzante e rigenerante.

Innanzitutto, il suo alto contenuto di grassi insaturi lo rende perfetto per idratare e combattere la pelle irritata, affetta da acne, piaghe, eczemi, psoriasi e rossori. Applicato dopo la doccia sulla pelle umida, la ammorbidisce e rende elastica.

E’ anche un ottimo rimedio per combattere gli inestetismi della cellulite, perché stimola la microcircolazione dei tessuti sottocutanei e facilita il drenaggio dei liquidi in eccesso. Ha inoltre un potere cicatrizzante, in quanto velocizza e stimola il processo di cicatrizzazione di ferite (come ad esempio le smagliature) o cicatrici già formate.

L’acido linoleico svolge un’azione antiage, rallentando il processo di invecchiamento della pelle ed evitando che si formino macchie brune sulla pelle.

Ha un grande potere repellente e protettivo, tanto che ancora oggi è largamente utilizzato per allontanare insetti, zanzare, zecche, termiti, acari, mosche, pidocchi e moscerini. Attutisce l’irritazione o il prurito causato da punture e infine protegge la pelle da fattori esterni quali inquinamento e raggi ultravioletti.

Può tornare utile anche per gli sportivi poiché accelera il riscaldamento muscolare e favorisce l’eliminazione delle tossine dopo l’attività sportiva, alleviando gonfiori, dolori, affaticamenti muscolari ed articolari. Ciò è dovuto alla notevole percentuale di acidi grassi Omega 3, di limonoidi e triterpeni. Questi composti chimici presenti nell’olio promuovono attivamente la normale circolazione del sangue nella pelle e aiutano ad apportare immediato sollievo.

Non mancano i benefici per i capelli: l’olio di Andiroba promuove la crescita dei capelli sani, rivitalizzando i capelli danneggiati e secchi; rafforza il cuoio capelluto evitando la caduta dei capelli e fornisce luminosità e morbidezza.

Un altro vantaggio di quest’olio è che penetra velocemente e non unge particolarmente.

Si presta poi come eccellente olio vettore per preparati emollienti: può essere un ingrediente per le vostre creme o per la creazione di un sapone ad esempio accompagnato dal burro di karité, l’olio di Neem o con altri oli essenziali. Oppure può essere anche utilizzato per la rimozione del trucco.

Una bottiglietta da 250 ml, come quella della Naissance, può durare anche 2/3 mesi visto che ne bastano poche gocce, e poi possiamo anche utilizzarlo solo sulle zone critiche, dove abbiamo smagliature, cellulite o pelle secca.

E’ quindi il rimedio perfetto per chi desidera un trattamento completo per la bellezza del corpo puntando su un prodotto economico, naturale ed efficace.

PREZZO AMAZON
FORMATO: 250 ml

Commenti

commenti